4 febbraio 2018 – La passeggiata Rosa all’Auditorium Parco della Musica

4 Febbraio 2018

Passeggiata Rosa – Carnevale all’Auditorium Parco della Musica

La festa della Tarantella all'Auditorium Parco della Musica

Appuntamento: stazione Porta San Paolo (Piramide) ore 08:35

Per chi viene da Ostia treno da Lido Centro ore 08:01

Partenza da Piramide, ore 08:45, rientro libero

Itinerario:

Le Passeggiate Rosa nascono con il presupposto di unire facili pedalate a visite a monumenti, mostre, mercatini, eventi o anche un semplice aperitivo, sempre comunque in posti di particolare interesse generale. Tutti ovviamente possono prendere parte a queste uscite domenicali mensili, sebbene siano soprattutto rivolte ad un pubblico prevalentemente femminile per la facilità dei percorsi proposti sulle due ruote.

In atmosfera già carnevalesca, la seconda uscita delle Passeggiate Rosa ci porterà all’Auditorium Parco della Musica per assistere a La Tarantella del Carnevale. Una grande festa per tutti, piccoli e grandi, con la partecipazione di personaggi famosi e danzatori che a partire dalle 10 di mattina animeranno un ritmo di travolgenti e vertiginosi tarantelle gli spazi all’aperto e al chiuso dell’Auditorium. Un evento eccezionale che culminerà in un grande concerto spettacolo alle ore 11 in sala Santa Cecilia con la partecipazione di oltre duecento artisti tra musicisti, cantori e danzatori provenienti da Montemarano (Avellino), Tricarico (Matera) e dall’Area del Golfo di Gaeta, l’Orchestra Popolare Italiana, il Coro Popolare diretto da Anna Rita Colaianni e il gruppo di Danzatori Popolari coordinati da Francesca Trenta.

Un progetto originale che è un’occasione unica per conoscere la ricchezza dei rituali popolari carnascialeschi meridionali. Un insieme complesso e variegato di antiche cerimonialità sostenute dal ritmo vertiginoso della tarantella che ancora caratterizza la vita di molte comunità. Una musica straordinaria, ipnotica e travolgente, che a Montemarano dà vita a processioni lungo le vie del paese con maschere guidate dal "caporabballo", riconoscibile dal suo tipico vestito bianco con mantellino rosso. In questi rituali carnascialeschi si incontrano segni che ricordano gli antichi simboli di feste arcaiche mediterranee come avviene un Tricarico dove personaggi personaggi mascherati tori e vacche. I primi vestiti di nero con nastrini rossi, le seconde di bianco adornate con nastrini colorati. Inquadrati secondo un ordine che si rifà alla mandria in transumanza, il corteo è diviso in due gruppi ed è condotto da un massaro impegnato a rispettare l’ordine nella sfilata e in particolare a controllare le "intemperanze" dei tori che inseguono le vacche mimando l ‘atto della monta. Ogni maschera scuote dei campanacci dal suono imponente che attraversa tutte le vie del paese. Maschere colorate adornate di campanelli e campanacci accompagnano anche la tipica danza di corteggiamento dei Giganti Zeppa e Pulcinella ancora diffusa nell’area dei Monti Aurunci. La Tarantella del Carnevale in Auditorium diventa quindi un’occasione speciale per riscoprire gli antichi rituali agricoli che nelle antiche civiltà classiche ripercorrevano il passaggio dall’Inverno alla Primavera, tempo di risveglio e di fioritura, auspicio e speranza per un raccolto abbondante. Una forza rigenerativa, originale e coinvolgente: la linfa che animerà questo grande spettacolo, vissuto di festa originale, ipnotica e travolgente e autenticamente popolare.

La visita ha una durata di circa sei ore. Per gruppi di almeno dieci persone il costo del biglietto è di 10,00Euro cadauno, altrimenti 12,00. Si accetteranno le prenotazioni esclusivamente via email basandosi sull’ordine di orario di spedizione visibile sull’intestazione della mail stessa. Sempre per email verranno inviate le conferme. Numero 15 l’attuale limite partecipanti.

Percorso e difficoltà:

il percorso è di circa 18 km, andata e ritorno, e si svolgerà principalmente lungo la ciclabile sull’argine del Tevere, da Porta Portese fino al Ponte della Musica; per cui non presenta difficoltà ed è adatto a tutti e a qualsiasi tipo di bici, quasi del tutto al di fuori delle strade di grande traffico. Alla partenza vi verranno indicate le guide in testa e in coda al gruppo. Siete pregati di informare le guide per qualunque problema che si dovesse presentare, in caso di soste non previste o se decideste per qualunque ragione di lasciare il gruppo.

Note:

portare l’attrezzatura per piccole riparazioni. Occhio alla bicicletta: ruote gonfie e meccanica in ordine (cambio, deragliatore, freni..)

La gita è aperta a tutti: ai suddetti costi sono da aggiungere per i soci la quota di partecipazione di 2 € che coprono il costo dell’assicurazione FIAB. Per tutti gli altri è di 5 €, comprensivi dell’assicurazione FIAB e di un rimborso per le spese organizzative. Per chi desiderasse iscriversi all’associazione, il costo della quota associativa annuale è di 25 € per il primo componente della famiglia, 15 € per gli altri familiari maggiorenni, 5 € per i minori di 14 anni, Chi non è stato iscritto nel 2016 e 2017 usufruisce di uno sconto di 5€ sull’iscrizione del primo socio della famiglia (da 25 € a 20 €).

Prenotazione:

entro Venerdi 26 Gennaio ore 13:00.

Prenotazione via e-mail a Gabriella: contig@bp.com (NON rispondere a questa mail)