26 marzo 2017 – Gita al lago di Bracciano

Domenica 26 marzo 2017

GITA AL LAGO DI BRACCIANO         QUI le foto!!

TRENO + BICI

Il lago di BraccianoTrascorriamo la prima domenica di primavera con una piacevole gita nella campagna laziale alla scoperta del lago di Bracciano e del suo Castello.

Il lago di Bracciano, di origine vulcanica, posto a cavallo delle province di Roma e Viterbo , da sempre costituisce una riserva d’acqua di grande importanza per la città di Roma che se ne avvale in occasione di ogni emergenza. Sulla cintura di colline che lo circonda boschi e pascoli disegnano una campagna ancora a misura d’uomo, in particolare in alcuni settori dell’area protetta come la tenuta di Vicarello. Sul lago si affacciano, oltre Bracciano, i graziosi paesi, degni di nota, di Trevignano ed Anguillara Sabazia.

Sul bordo occidentale del lago si affaccia il medioevale borgo di Bracciano che è sovrastato dal maestoso castello Odescalchi. Si tratta di un edificio del XV secolo costituito da tre cinta di mura esterne; di forma pentagonale, presenta cinque torri, una per ogni vertice della fortificazione esterna. Venne edificato nel XV secolo dalla famiglia Orsini, nel luogo dove in passato vi erano i resti di una rocca medievale. Il Castello conserva all’interno, splendidi affreschi e mobili d’epoca, e per questo è considerato una tra le dimore storiche fortificate, più eleganti d’Italia. Lo stato di conservazione degli interni è ancora molto buono. La visita prende cica 1 ora.

PROGRAMMA

Andata:

    • 09,00 ritrovo dei partecipanti alla stazione Ostiense atrio biglietteria.

    • 09,22 partenza in treno per Bracciano.

    • 10,31 arrivo a Bracciano .

Dalla stazione ci dirigiamo in bici al castello per la visita che inizia alle ore 11,00 e dura circa 1 ora.

Al termine si comincia il periplo del lago in senso orario discendendo in direzione di Trevignano (12 km.) dove faremo tappa per il pranzo, al sacco e/o libero.

Poi di nuovo in bici fino ad Anguillara (14Km.) altra perla medioevale del lago, che val bene una sosta per ristorarci con un gelato e passeggiare un pò lungo il molo tra bancarelle e chioschetti.

Ritorno.

alle 16,28 prenderemo il treno da Anguillara con arrivo a ROMA Ostiense alle 17.24.

Percorso:

Il percorso, di complessivi 26 km. e quasi tutto pianeggiante (eccetto un unico breve tratto in salita che affronteremo prima di Trevignano) si snoda lungo una strada provinciale asfaltata che costeggia interamente le sponde del lago. Pertanto è consigliabile indossare il caschetto protettivo e abbigliamento colorato o giubbino rinfrangente, pedalare sempre con attenzione e cautela in fila indiana e tenendo rigorosamente la destra.

La gita è aperta a tutti: per i soci la quota di partecipazione è di 2 € che coprono il costo dell’assicurazione FIAB. Per tutti gli altri è di 5 €, comprensivi dell’assicurazione FIAB e di un rimborso per le spese organizzative. Per chi desiderasse iscriversi all’associazione, il costo della quota associativa annuale è di 25 € per il primo componente della famiglia, 15 € per gli altri familiari maggiorenni, 5 € per i minori di 14 anni, Chi non è stato iscritto negli ultimi due anni (2015 e 2016) può usufruire di uno sconto di 5€ sull’iscrizione del primo socio della famiglia (da 25€ a 20€).

Costi:

Il costo dei biglietti treno A/R è di € 5.60 + il biglietto per la bici al seguito che varia a seconda del numero dei partecipanti. Dovrebbe aggirarsi sui 3,50 euro.

Biglietto ingresso castello €. 8,50.

Note: Assicurarsi preventivamente del perfetto stato del proprio mezzo e dotarsi di almeno una camera d’aria di scorta e di kit per riparazioni. Raccomandato il casco.

Prenotazioni: entro e non oltre venerdì 23 marzo fino alle ore 14,00 perché nel pomeriggio, previa consultazione delle previsioni meteo, si provvederà all’acquisto dei biglietti ferroviari, sia dei passeggeri che delle bici.

Per info e prenotazioni:

Franco – 3396325910 – francoargenti@libero.it