5 gennaio 2013 – News dalla FIAB

5 gennaio 2013

IL MERCATO DELLA BICI NELL’ANNO DEL SORPASSO

TENDENZE E NUMERI NELL’INCHIESTA DI “BC”, LA RIVISTA DELLA FIAB

 

ANCHE IN ABRUZZO BICI GRATIS SUI TRENI REGIONALI

APPROVATO EMENDAMENTO ALLA FINANZIARIA REGIONALE 2013 SU RICHIESTA DEL “COORDINAMENTO CICLABILI ABRUZZO TERAMANO”, PLAUSO DELLA FIAB

04/01/13 – Il mercato della bicicletta nell’anno del sorpasso è l’inchiesta centrale del nuovo numero di “BC”, il magazine di Fiab in distribuzione in questo mese.

1milione748mila le automobili immatricolate nel 2011, duemila in più le biciclette vendute nello stesso anno.

Parte dai numeri l’inchiesta per cogliere le sfumature di un comparto che in Italia vede ancora prevalere le aziende legate al ciclismo sportivo con un fatturato industriale da un miliardo di Euro cui si aggiungono 300 milioni per abbigliamento e accessori, la metà del quale, però, è frutto dell’export. Ma che registra le crescite record in nicchie come le pieghevoli o come le “scatto fisso”, nuova moda urban style. L’inchiesta completa il quadro mettendo in luce la riemersione delle “Bic”, bici in cantina: sono addirittura oltre 32 milioni, nelle stime di Ancma, il settore ciclo di Confindustria, e danno lavoro alle 2700 ciclofficine italiane che le recuperano a una second life nel segno della sostenibilità……..

 

 

05/01/13 – 30 mila euro sono stati messi a disposizione dalla Regione Abruzzo sul bilancio regionale 2013, per una convenzione con Trenitalia finalizzata al trasporto gratuito sui treni regionali delle biciclette al seguito dei viaggiatori.

L’iniziativa è stata assunta a seguito di una lettera del Coordinamento Ciclabili Abruzzo Teramano all’assessore regionale ai trasporti  Giandonato Morra, per chiedere che anche in Abruzzo, come nelle Marche e in Puglia, ci fosse la possibilità per i viaggiatori di trasportare gratis le bici sui treni regionali abilitati al servizio.

Tale richiesta è stata successivamente tradotta in emendamento alla legge finanziaria regionale 2013 dal consigliere regionale Maurizio Acerbo, al fine di favorire l’integrazione tra trasporto collettivo e trasporto ciclistico ed offrire una concreta possibilità di incentivazione sia ai fini della mobilità sostenibile che della promozione del turismo in bicicletta………

 

   

5 gennaio 2013

IL MERCATO DELLA BICI NELL’ANNO DEL SORPASSO

TENDENZE E NUMERI NELL’INCHIESTA DI “BC”, LA RIVISTA DELLA FIAB

 

ANCHE IN ABRUZZO BICI GRATIS SUI TRENI REGIONALI

APPROVATO EMENDAMENTO ALLA FINANZIARIA REGIONALE 2013 SU RICHIESTA DEL “COORDINAMENTO CICLABILI ABRUZZO TERAMANO”, PLAUSO DELLA FIAB

04/01/13 – Il mercato della bicicletta nell’anno del sorpasso è l’inchiesta centrale del nuovo numero di “BC”, il magazine di Fiab in distribuzione in questo mese.

1milione748mila le automobili immatricolate nel 2011, duemila in più le biciclette vendute nello stesso anno.

Parte dai numeri l’inchiesta per cogliere le sfumature di un comparto che in Italia vede ancora prevalere le aziende legate al ciclismo sportivo con un fatturato industriale da un miliardo di Euro cui si aggiungono 300 milioni per abbigliamento e accessori, la metà del quale, però, è frutto dell’export. Ma che registra le crescite record in nicchie come le pieghevoli o come le “scatto fisso”, nuova moda urban style. L’inchiesta completa il quadro mettendo in luce la riemersione delle “Bic”, bici in cantina: sono addirittura oltre 32 milioni, nelle stime di Ancma, il settore ciclo di Confindustria, e danno lavoro alle 2700 ciclofficine italiane che le recuperano a una second life nel segno della sostenibilità.

Secondo il direttore della rivista BC, Giancarlo Marini “è stato il sorpasso, o meglio il controsorpasso dell’anno. Più bici che auto. Ma l’inversione di tendenza, rilanciata con forza come segno dei tempi, va letta nei risvolti: perché per un mercato che sprofonda, quello dei motori, ce n’è uno, quello delle due ruote, che tarda a decollare”.

BC, nata nel 2011, bimestrale, è la prima rivista italiana che sostiene l’uso quotidiano della bicicletta, in città e nel tempo libero, per una mobilità sostenibile, per il benessere di chi pedala, per la salute dell’ambiente.

Sul nuovo numero in copertina, oltre all’inchiesta sul “controsorpasso”, troviamo un appassionato elogio delle due ruote di Marc Augé, il celebre antropologo francese, che vede nella bici il veicolo di una nuova socialità, l’antidoto all’anonimato dei “non-luoghi” della modernità. In sommario anche viaggi tra i percorsi ciclabili dell’Umbria, tra natura, cultura, gusto e ospitalità bike friendly, e della provincia di Ferrara, dove ci si può avvicinare al Delta del Po abbinando pedalate sugli argini e navigazione fluviale. Cagliari è la città sotto esame dal punto di vista della mobilità in bici, la vetrina hi-tech è dedicata all’universo delle app che assistono il ciclista 2.0. E poi ancora, allargando lo sguardo: biodiversità in tavola, olii essenziali pre-sport, le nuove bici di Pechino, il ciclo-filosofo Giovannino Guareschi.

BC, di proprietà della Fiab, Federazione italiana amici della bicicletta, è edita dal team di Vistosistampi che ha curato il progetto del magazine, ed è diretta da Giancarlo Marini. La tiratura è di 22mila copie: distribuite a tutti i 16mila soci delle associazioni federate dalla FIAB, e in abbonamento postale (un anno, 6 numeri a 24 euro). Informazioni, notiziario on-line e arretrati sfogliabili su www.rivistabc.com

 

Lello Sforza

Responsabile Ufficio Stampa FIAB onlus

(Federazione Italiana Amici della Bicicletta)

Tel. +393200313836 +393200313836 – stampa@fiab-onlus.it

 
 
05/01/13 - 30 mila euro sono stati messi a disposizione dalla Regione Abruzzo sul bilancio regionale 2013, per una convenzione con Trenitalia finalizzata al trasporto gratuito sui treni regionali delle biciclette al seguito dei viaggiatori.  L’iniziativa è stata assunta a seguito di una lettera del Coordinamento Ciclabili Abruzzo Teramano all'assessore regionale ai trasporti  Giandonato Morra, per chiedere che anche in Abruzzo, come nelle Marche e in Puglia, ci fosse la possibilità per i viaggiatori di trasportare gratis le bici sui treni regionali abilitati al servizio.  Tale richiesta è stata successivamente tradotta in emendamento alla legge finanziaria regionale 2013 dal consigliere regionale Maurizio Acerbo, al fine di favorire l’integrazione tra trasporto collettivo e trasporto ciclistico ed offrire una concreta possibilità di incentivazione sia ai fini della mobilità sostenibile che della promozione del turismo in bicicletta.  Il Presidente della FIAB Antonio Dalla Venezia, esprime viva soddisfazione per la sensibilità dimostrata da tutti coloro che si sono attivati per aver messo in campo un’azione concreta per l’incentivazione del trasporto combinato bici e treno.   “Lo stanziamento in bilancio di una somma certa per il 2013 e l’impegno del Consiglio regionale abruzzese a provvedere in maniera adeguata negli anni successivi – precisa il Presidente della FIAB - potrà sicuramente garantire alla convenzione da sottoscrivere tra Regione Abruzzo e Direzione regionale abruzzese di Trenitalia, la certezza degli accordi e l’adeguato svolgimento di un servizio di trasporto bici al seguito effettivamente rispondente alla domanda dei viaggiatori sia per fascia oraria che per copertura stagionale".  "Sarebbe ora auspicabile - continua Dalla Venezia - non solo che la Regione Molise si attivi in maniera analoga come già fatto da Puglia, Marche e Abruzzo, ma che quelle Regioni insieme alle relative direzioni regionali di Trenitalia si coordinino funzionalmente per mettere in servizio, a partire dal prossimo orario estivo, almeno una coppia di treni interregionali autorizzati e attrezzati al trasporto bici al seguito che, facendo servizio lungo la fascia costiera, facilitino l’accessibilità dell’itinerario ciclabile nazionale n. 6 di Bicitalia, denominata Ciclovia Adriatica, visto che i treni a lunga percorrenza di fatto ignorano l’esigenza dei viaggiatori, pendolari o turisti, di poter trasportare al seguito la propria bicicletta senza dover provvedere a non semplici e operazioni di smontaggio e impacchettamento”.   Lello Sforza Responsabile Ufficio Stampa FIAB onlus (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) Tel. +393200313836 +393200313836 - stampa@fiab-onlus.it