26 marzo 2011: 19? giornata del FAI – Tivoli e villa Gregoriana

Sabato 26 marzo 2011

19° GIORNATA DEL FAI:

“TIVOLI E VILLA GREGORIANA”

PROGRAMMA

Sabato 26 marzo: con il treno a Tivoli, in bici fino alla stazione di Palombara o fino a Guidonia. 

Per la partecipazione, prenotare inviando comunicazione via mail a: Romano: romano.pg@libero.it – cell. 339.6326714

Tutte le informazioni:

Percorso rivolto a famiglie con bambini

Tipologia: MTB/anche bici da strada, escluso bici da corsa

Difficoltà: Facile

Lunghezza: km 15 fino alla stazione di Guidonia

Dislivello: lievemente ondulato, con discesa sterrata, salitella finale prima di arrivare a Guidonia

Trasporto: treno + bici

(continua)

 

 ITINERARIO:

Tivoli (232 m) – Villa Gregoriana (visita) – Monte Catillo (a piedi: facoltativo) – Sp. Marcellina (strada panoramica) – stazione Palombara (175 m) – stazione di Guidonia (81 m) 

IL PERCORSO:

Tivoli è situato su un terrazzamento ai piedi dei Monti Lucretili, dove sbocca l’Aniene verso la Campagna Romana. Dopo Roma è la città più visitata del Lazio e le numerose attrazioni della città testimoniano l’importanza della sua antichissima storia. 

Esploriamo forse la meno conosciuta delle ville di Tivoli, Villa Gregoriana, ma sicuramente non meno bella, realizzata nel 1834 dal Papa Gregorio XVI, dove si gettano le acque dell’Aniene, ai piedi di un acropoli e di due templi romani del III-II sec. a.C., dopo che fu effettuata la deviazione dell’Aniene, che portò all’assetto attuale della cascata. La discesa della Villa lungo uno dei suoi numerosi sentieri che s’intrecciano sino a valle, offre scenari da inferno dantesco, dove la acque dell’Aniene in parte sprofondano nell’orrido volgo e in parte si gettano creando le spettacolari cascate di Tivoli, la seconda d’Italia per altezza. 

Possibilità di una divertente e panoramica salita a piedi sul Monte Catillo (opzionale), nella Riserva Naturale omonima che domina l’abitato di Tivoli, che ci permette di avere un bel panorama sull’Aniene.

In bici si scende fino a Guidonia su strada in parte asfaltata ed in parte sterrata. 

Bella la veduta d’insieme offerta dalla panoramica Strada Provinciale Marcellina, sulla cascate dell’Aniene e su Tivoli. Più avanti, lungo la stessa strada, a mezza costa sui monti, c’è una vista senza limiti sulla Campagna Romana fino alla periferia di Roma. 

Un itinerario breve e comodo, perché sfrutta il salto di quota da Tivoli alla bassa valle dell’Aniene, quindi adatto ai bambini; ma attenzione, fino alla stazione di Palombara-Marcellina, è presente un pò di traffico, per la cui percorrenza è richiesto per i bambini un minimo d’esperienza.

INFORMAZIONI

Appuntamento:

Sabato 26 marzo ore 10:00 di fronte la biglietteria della stazione Tiburtina

Partenza

Roma Tiburtina – ore 10:36

Arrivo

Tivoli – ore 11:38

Partenza

Guidonia – ore 16:49 (oppure: 18:00)

Arrivo

Roma Tiburtina – ore 17:35 (oppure: 18:46)

In caso di necessità, vi sono anche diverse opzioni per il ritorno (da Tivoli: 16:28, 17:23, o 17:44; dalla stazione Palombara-Marcellina: 16:57 o 17:52)

Note:

per la prenotazione si veda sopra.

  • CASCO OBBLIGATORIO PER I BAMBINI, sia che pedalino sulla propria bici, sia che viaggino come passeggeri sul seggiolino della bici dei propri genitori.
  • SI RACCOMANDA IL CONTROLLO EFFICIENZA FRENI BICI BAMBINI, per la discesa lungo lo sterrato per Guidonia
  • LUCCHETTO, per assicurare le bici durante la visita a Villa Gregoriana, ed eventualmente. durante la salita al Monte Catillo.
  • BUONE SCARPE, per camminare nella Villa Gregoriana (ed ev. sulla salita di Monte Catillo).
  • PRANZO AL SACCO.

Costi:

Ingresso Villa Gregoriana

Ingresso libero in occasione della Giornata del FAI

Treno: 

A/R per Tivoli e da Guidonia:

Adulti 2,30(A)+1,90(R)+3,50(Bici) = 7,70; 

Bimbi 1,20(A)+1,00(R)+1,20&1,00(Bici) = 4,40 €

Iscrizione: la partecipazione alla gita non richiede l’iscrizione all’associazione (25 €, bimbi 5 €), in occasione di questa Giornata del FAI vi è la copertura assicurativa gratuita.

Si tenga comunque presente che l’iscrizione a Ostia in Bici-Fiab, oltre che sostenere l’associazione, garantisce copertura assicurativa RC 24 ore su 24 in bici, anche al di fuori delle manifestazioni associative.


LE NOSTRE USCITE A MISURA DI FAMIGLIE CON BAMBINI

Questa, come altre uscite del calendario di Ostia in Bici, o della mailing list Ciclogenitori, sono dedicate ai ciclisti più piccoli, tra i 7 e i 12 anni, che sono già in grado di andare con la propria bici (purché senza rotelline di sostegno) ed anche se trainati con il Trail Gator (o altro sistema di traino equivalente). Sono graditi anche i bimbi trasportati sul seggiolino della bici del proprio genitore, in questo caso anche di età inferiore, che potranno così assaporare le prime esperienze escursionistiche.

Queste uscite hanno l’obiettivo di introdurre i bambini alla pratica cicloescursionistica, calandoci al meglio nella loro dimensione ludica-infantile. Si tratta, infatti, di percorsi che offrono un’alternanza di pedalate a momenti di svago per i bambini, in modo da stimolarne il gioco, la curiosità e il gusto della scoperta del mondo esterno. Tutto ciò tramite un mezzo di spostamento ideale che permette di evitare situazioni frustranti soprattutto per i più piccoli come gli incolonnamenti dei consueti rientri domenicali in auto. Il ricorso alla formula del Treno+Bici, ci permette, infatti, di percorrere velocemente anche lunghe tratte, giungendo in località adatte ad essere esplorate con il nostro mezzo, percorrendo strade e distanze a misura di bambino.

Ci preme precisare che la partecipazione a queste gite non esclude i più grandi di età e gli adulti, ma si deve tener conto in questo caso, che i ritmi e i tempi di percorrenza sono dettati dalle esigenze dei più piccoli.


Ostia in Bici XIII

 

NB.

Per chi volesse approfondire le conoscenze della villa GREGORIANA: http://www.villagregoriana.it/ita/main.htm