31 luglio 2007 – Comunicato stampa sulla manifestazione del 30 luglio

31 luglio 2007

Comunicato stampa Il video dell’arrivo in Campidoglio (5Mb)
sulla manifestazione in favore della ciclabile sulla
sinistra del Tevere del 30 luglio
Alcune foto della manifestazione

  


Circa 100 i partecipanti alla mobilitazione organizzata da Ostia in Bici XIII per ribadire che la dorsale ciclabile del Tevere deve essere realizzata sull’argine sinistro.

La mobilitazione ha coinvolto decine di ciclisti che dal Pontile di Ostia sono arrivati in Campidoglio, dove una delegazione è stata ricevuta da Dario Esposito (assessore all’ambiente), Ivana Della Portella (presidente Zètema) e i consiglieri Battaglia (capogruppo dell’Ulivo nel consiglio comunale) Masini e Patanè.

Ostia in Bici XIII, attraverso le parole del suo Presidente Alemanno Barsocchi, ha esposto i motivi a sostegno della pista sull’argine sinistro. Il quadro è stato poi completato dagli interventi di Nicola Zahora (Presidente del Coordinamento dei comitati di quartiere dell’entroterra), di Domenico Pizzuti (segretario DS del XIII Municipio) e dei rappresentanti di altre associazioni romane sensibili a tale problema (Ruotalibera e Sherwood Roma). Andrea Storri (capogruppo DS nel consiglio del XIII Municipio) ha inoltre rappresentato la volontà dell’intero consiglio municipale di sostenere la linea dell’associazione che identifica nella mobilità ciclabile un elemento determinante per il processo di riqualificazione del nostro territorio.

Le argomentazioni fornite sono state molteplici. In particolare è stato sottolineato che la realizzazione della dorsale ciclabile tra Roma e Ostia sull’argine sinistro rappresenta non solo un’opera di grande pregio ambientale, ma soprattutto un elemento irrinunciabile per tutti gli abitanti per diversi aspetti tra cui quello legato allo sviluppo turistico sostenibile e quello relativo al rinnovamento del legame tra le nuove generazioni e le origine storiche del loro territorio e si configurerebbe, di fatto, come un’occasione di riscatto sociale ed economico L’argine sinistro rappresenta, infatti, la naturale porta d’accesso verso il nostro territorio e consentirebbe anche di utilizzare l’intermodalità, favorendo quindi un diverso modo di muoversi anche per quanti non considerano la bicicletta solo come un fatto sportivo.

I rappresentanti del Comune presenti all’incontro si sono dichiarati a favore della realizzazione della pista ciclabile sull’argine sinistro e si sono impegnati a presentare, nelle prossime settimane, un ordine del giorno in Consiglio comunale per la costituzione di un tavolo tecnico-politico a cui partecipino le istituzioni competenti al fine di condividere i vari progetti di piste ciclabili da realizzare sul territorio del XIII Municipio.

L’Associazione Ostia in Bici XIII, pur esprimendo fiducia nelle istituzioni, continuerà a promuovere altre iniziative a sostegno della realizzazione non solo della dorsale ciclabile sull’argine sinistro del fiume ma anche per la creazione di una rete integrata di percorsi ciclabili protetti.

Il direttivo di Ostia in bici XIII